Piazza Galeazzo Alessi, 1/7 - 16128 Genova (GE)

A un anno dall'idea condivisa con il gruppo Contship e il partner Thermocar di investire in un magazzino frigorifero presso l'area retroportuale di Santo Stefano di Magra (La Spezia) dotando così di qualcosa che mancava un'area già molto efficiente, finalmente l'attività di Clerici Logistics è partita.

Nella sesta settimana del 2015 sono arrivate le prime banane dall'Ecuador con la linea cargo MSC, e tutto il sistema porto di La Spezia si è dimostrato molto efficiente, anche grazie alla fattiva collaborazione degli enti pubblici coinvolti, quali Agecontrol e Agenzia delle dogane.

A sole 24 ore dell'accosto nave, la merce era stata ritirata dal porto, controllata dai periti, collocate in cella, visitata dagli enti di controllo, pesata, sdoganata e pronta per essere ricaricata sui camion con destinazione i centri di maturazione.

L'effettiva velocità di operazione ha dimostrato quello in cui si credeva e cioè che il retroporto deve essere considerato come un'estensione delle banchine le quali, per essere efficienti, devono far "volare" le merci (efficienza, infatti, vuol dire anche minor erosione del territorio).

 

 

 

Dalla Clerici Logistics commentano: "Per quanto riguarda le merci da noi tradizionalmente movimentate, con il cambiamento della metodologia di trasporto da stiva a contenitore serviranno sempre più strutture non più collocate direttamente sulle banchine, bensì in aree retroportuali funzionali a terminal contenitori, dimensionate a seconda dei bacini di riferimento; ogni porto dovrebbe dotarsi di strutture simili e la nostra intenzione è infatti di replicare il modello in altri porti".


Torna alla Pagina delle News