Piazza Galeazzo Alessi, 1/7 - 16128 Genova (GE)

Pubblichiamo le foto del nostro magazzino di La Spezia in fase di realizzazione:

 

 

 

 

 

 

La Spezia apre corridoio veloce col retroporto

Giovedì 27 Febbraio 2014 06:03

Dogane e Uirnet avviano una rete di controllo telematica che rende più veloci i controlli doganali ai container sbarcati del porto, così da poterli inviare immediatamente nell'area intermodale di Santo Stefano Magra, liberando spazio all'interno dello scalo marittimo. Partito anche lo sdoganamento in mare.


La spezia porto panoramica altoIn pratica, il porto apre un "corridoio controllato" con la sua zona retroportuale, aumentando la ricettività delle banchine perché riduce il tempo di stazionamento dei container provocato dai controlli doganali. Il trasporto dei contenitori da controllare dal porto a Santo Stefano Magra avviene con camion tracciati, che devono percorrere un itinerario definito. Se il veicolo esce da tale percorso, viene inviato un allarme. Il retroporto diventa così il luogo fisico in cui si svolgerà il dialogo telematico tra tutte le amministrazioni coinvolte nel processo di sdoganamento.  Sempre qua funzionerà il nuovo scanner dell'Agenzia delle Dogane.

Il 20 febbraio 2014 è iniziata anche la procedura sperimentale per lo sdoganamento in mare delle merci provenienti dai Paesi extraeuropei. Gli spedizionieri autorizzati dalle Dogane possono avviare le pratiche mentre le spedizioni sono ancora in navigazione verso il porto. La procedura avviene attraverso il monitoraggio satellitare delle navi da parte della Capitaneria di Porto, che "aggancerà" i cargo dopo che hanno varcato gli stretti del Mediterraneo e li monitorerà sino all'arrivo in porto.

Il porto ligure coordina anche il programma Widermos, sorto nell'ambito delle reti Ten-T, che segue telematicamente le spedizioni lungo il viaggi all'interno dei corridoi europei. La prima riunione operativa è avvenuta nei giorni scorsi proprio nella sede dell'Autorità Portuale della Spezia. Vi hanno partecipato diversi soggetti che operano nel programma, tra cui Agenzia delle Dogane, Regione Liguria sul versante istituzionale, Università di Genova, La Spezia Container Terminal, Sogemar, Interporto di Padova, MSC e Rete Ferroviaria Italiana tra gli operatori, più spedizionieri, agenti marittimi e società intermodali e logistiche.

© TrasportoEuropa - Riproduzione riservata

“Mentre la costruzione del La Spezia Refeer Center procede spedita segnaliamo l'avvenuta sperimentazione che una volta definitivamente applicata ci permetterà di offrire ai nostri Clienti un servizio estremamente celere e competitivo”

 


Torna alla Pagina delle News